giovedì 25 ottobre 2007

Pasta con i broccoli in tegame

Questa è una ricetta che fa parte della tradizione siciliana, anche se, come al solito, si trovano diverse varianti a seconda della zona o semplicemente delle abitudini familiari. Gli ingredienti sono sempre più o meno gli stessi, cambia qualcosa nel procedimento. Comunque, questa è la mia versione. Credevo fosse una pasta laboriosa, ma tutto sommato è abbastanza veloce, sarà pronta in meno di mezz'ora.

Nota per i non siciliani: se non erro (provvederò ad approfondire) quello che noi chiamiamo broccolo viene chiamato cavolfiore in altre parti d'Italia.

E' una pasta che mi piace moltissimo, la mangiavo persino quando odiavo i broccoli, perchè del sapore del broccolo resta davvero poco, alla fine!

Le dosi non sono precise, perchè vado a occhio e poi perchè dipende dalla dimensione del broccolo.

pasta con i broccoli


Ingredienti (per due persone):

mezzo broccolo (o uno se molto piccolo)
200 g di bucatini
4 filetti di acciuga sott'olio
una manciata di "passolina" e pinoli
una cipolla
una bustina di zafferano

Preparazione:

Lavate il broccolo (cavolfiore) e riducetelo in piccoli pezzi. Cuocetelo in abbondante acqua bollente salata per circa 10 minuti (deve essere tenero). Nel frattempo preparate l'occorrente per il soffritto: tritate finemente la cipolla e sciogliete i filetti d'acciuga in un padellino con poco olio. Scolate il broccolo utilizzando una schiumarola (mestolo forato) e conservate l'acqua.

Cuocete la pasta nell'acqua di cottura del broccolo. Mentre cuoce la pasta, fate soffriggere la cipolla in una grande padella per 5 minuti con...non saprei...saranno 3 cucchiai di olio (io non lo specifico, ma intendo sempre extravergine di oliva!), quindi unite la passolina ed i pinoli ed il broccolo, che ridurrete quasi in crema schiacciandolo con un cucchiaio di legno. Dopo qualche minuto, unite le acciughe sciolte nell'olio, aggiungete un mestolo di acqua della pasta (per evitare che asciughi troppo) e mettete lo zafferano. Mescolate brevemente. A questo punto, la pasta dovrebbe essere pronta. Scolatela al dente e versatela nella padella, fatela saltare per 3 o 4 minuti in modo da insaporirla bene.

4 commenti:

bian ha detto...

leggevo... la facciamo allo stesso modo! eheh!

Moscerino ha detto...

:-)

Anonimo ha detto...

conoscevo la stessa ricetta ma con aggiunta di salsa di pomodoro.

Moscerino ha detto...

@ Anonimo: davvero? io non l'ho mai messa....e nemmeno mia madre. ma si sa, di ogni ricetta anche tradizionale ne esistono mille varianti!