domenica 9 novembre 2008

Minestra di ceci e polpi al rosmarino

Oggi ho un po' di tempo da dedicare a questo spazio (e ai vostri, ho fatto un bel giretto finalmente!) e quindi vi presento una ricetta preparata qualche settimana fa che richiede una spiegazione un po' lunga.

La ricetta è di Sadler, tratta dal libro "Menù per quattro stagioni". Desideravo provarla sin da quando ho acquistato il libro, più di un anno fa, ma non mi ero mai decisa, un po' perchè i ceci richiedono una lunga preparazione, un po' perchè l'accostamento legumi/pesce, che io apprezzo tantissimo, suscita una certa diffidenza negli altri componenti della mia famiglia.

Adesso che l'ho preparata, sono felice di averlo fatto, perchè è piaciuta anche agli scettici! Anzi, penso proprio che sperimenterò qualche altra zuppa con legumi e pesce...

Non fatevi spaventare dalla apparente complessità della preparazione; se ci si organizza bene e si preparano i vari componenti con un po' di anticipo non è poi così difficile da preparare. Ho apportato piccole modifiche alla ricetta originale; quella che riporto di seguito è la mia versione.

zuppaceciepolpicopia

Ingredienti (per 2 persone):

200 g di ceci 
4 polipetti (maiolini) 
2 cipolle di tropea piccole (in alternativa, una cipolla dorata e uno scalogno)
3 foglie di alloro
2 spicchi di aglio in camicia
20 g di pancetta affumicata a cubetti
20 pomodorini pendolini (circa)
mezzo bicchiere (circa) di vino rosso
3-4 rametti di rosmarino fresco
olio e.v.o.
sale, pepe nero macinato al momento (o peperoncino)

Preparazione:

Mettete a bagno i ceci in acqua fredda per almeno 5 ore. Io li ho messi a bagno al mattino e cotti dopo pranzo, e ho terminato la preparazione e servito il tutto a cena.

Cuocete i polipetti (i miei erano davvero piccoli e cuocendo, come sempre accade, si sono ristretti ulteriormente...direi che crudi pesassero circa 200 g) in acqua leggermente salata con uno spicchio di aglio in camicia e due foglie di alloro. Non so dirvi i tempi di cottura, variano molto a seconda della dimensione dei polpi. In ogni caso, devono diventare teneri.

Cuocete i ceci in acqua salata (circa un litro, forse più, perchè poi vi servirà l'acqua di cottura), con due foglie di alloro e uno spicchio di aglio in camicia, per circa un'ora e mezza (questi tempi si riferiscono alla cottura in pentola di coccio, che è un po' più lunga del normale). Se, controllando la cottura, doveste accorgervi che l'acqua si sta consumando troppo rapidamente, aggiungetene altra, sempre bollente, mi raccomando.

In una larga padella preparate un soffritto con la cipolla tritata (o lo scalogno), la pancetta a dadini ed i pomodorini tagliati a fettine. Unite un rametto di rosmarino e i ceci, fate rosolare velocemente e poi aggiungete circa 3 mestoli dell'acqua di cottura dei ceci. Lasciate cuocere a fiamma media per circa 15 minuti, quindi mettete da parte -in caldo- una parte dei ceci, diciamo meno della metà, e frullate il resto con un frullatore ad immersione, aggiungendo, se occorre, altra acqua di cottura dei ceci, per rendere la vellutata sufficientemente morbida. Dopo averla assaggiata, direi che la mia fosse ancora un po' troppo densa.

Pulite i polpi (nel mio caso non è stato necessario spellarli, perchè erano piccolissimi, se sono grandi converrà farlo) e tagliateli a pezzetti o rondelle. In una padella mettete un filo di olio, l'altra cipolla tritata ed un rametto di rosmarino, rosolate il tutto per un minuto, poi unite i polpi, bagnate con il vino rosso e lasciatelo evaporare.

RImettete i ceci interi nella padella ed unitevi i polpi, scaldando il tutto per un minuto o due.

Siamo arrivati alla fine: mettete nei piatti un mestolino di vellutata di ceci, aggiungete i ceci interi con i polpi e terminate con una macinata di pepe e qualche ago di rosmarino fresco. Volendo, la ricetta consiglia di insaporire, anzichè con il rosmarino a crudo, con un cucchiaio di olio, in cui avrete precedentemente fatto rosolare un rametto di rosmarino. Servite il piatto molto caldo. Sarebbe l'ideale servire in zuppierine monoporzione, che mantengono a lungo il calore.

31 commenti:

cuochetta ha detto...

PRIMA!

che ricetta gustosa! Io finora ho provato l'accostamento CECI-VONGOLE e mi è piaciuto tantissimo... questa me la segno!

twostella il giardino dei ciliegi ha detto...

Eccellente! e fotografata in modo superlativo! Buona domenica

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Io non sono scettica affatto, so fin d'ora che è un piatto di cui mi innamorerei subito. I polipetti qui neanche a pagarli oro. Ma mi rifarò a Natale in Italia. E questo accostamento mare-ceci lo devo assolutamente provare.
Twostella ha ragione: la fot è superlativa.
Ciao
Alex

VANESSA ha detto...

ecco lo sapevo ora cado sui legumi! a me non piacciono molto....quindi non potrei dire mmmm me la papperei in un attimo! però dalla foto devo dire che è davvero invitante questo piatto!poi anche io che di pesce e legumi non sono navigata ho sempre sentito che come accostamento è perfetto!

lenny ha detto...

Anche io ho una certa ritrosia per il connubio "legumi-pesce" ma nello stesso tempo ne sono attratta, per l'apporto nutritivo che forniscono.
Dovrò decidermi anche io
La tua minestra è alquanto invitante!
Ciao

SiLviA ha detto...

Wow! Mi ispira un sacco questa ricetta! LA settimana scorsa ho fatto i calamari ripieni con crema di ceci ed erano buonissimi! Proverò anche questa!! Ciaoo! Silvia

chiara ha detto...

http://ricettedicasa.blogspot.com/

chiara ha detto...

ciaociao!
mi chiamo chiara e vanessa(2 in cucina) mi ha parlato del tuo blog...
innanzitutto complimenti ...belle le foto...belle le ricette!
vanessa mi ha fatto presente che abbiamo la stessa head...anche se indirizzi diversi...
spero non sia un problema...
questa e' cosa da SIAE :-)!!!
ciao...e complimenti ancora!

NIGHTFAIRY ha detto...

Sembra buonissimo, copiato!Sempre bravissima :) Buon inizio settimana!

enza ha detto...

anche per me l'infinito ammollo dei ceci mi crea qualche piccola difficoltà ma che buona che deve essere.

Camomilla ha detto...

Anch'io ho preparato una zuppa con i ceci che presto posterò... con il pesce per me è una novità, deve essere squisita!
Buon lunedì!

Saretta ha detto...

Bellissimo questo abbinamento legumi-pesce, sei sempre eccellente!
Un abcione
saretta:)

Dual ha detto...

Ciao gironzolazo ed eccomi qua ti auguro un buon inizio settimana!!

Cosmopolita ha detto...

Mi piace molto questa ricetta, come del resto molte altre che ho potuto vedere nel tuo blog. Abbiamo in comune la voglia di scoprire sempre nuovi sapori, nuove forme ed accostamenti sempre diversi.

anna ha detto...

Buonissima e foto stupenda...baci

haron2 ha detto...

sarà buonissima, io solitamente preparo la pasta e fagioli con le cozze, la prima volta che mi è stata servita ho rizzato le antenne, sai è inusuale, ma dopo averla mangiata ho pensato "che meraviglia".

Anna

Il gatto goloso ha detto...

Che buone le minestre! Tutte, indistintamente dagli ingredeinti... in inverno non salto una sera... e la tua è da provare perchè deve essere davvero saporita e calda!
:-)

Dolce e Salata ha detto...

Ciao! Molto bello il tuo blog, complimenti!
Volevo segnalarti il nostro nuovo aggregatore di blog di cucina, che prevede anche una numerosa serie di rubriche di approfondimento!
Se ti va unisciti a noi..ne saremo davvero felici!
Trovi il link diretto dal mio profilo..

Grazie

Laura

Ciboulette ha detto...

moscerino, mi sembrava che parlassi di me e mio marito...l'unica volta che ho provato a fare una zuppetta fagioli e vongole (che ho adorato) lui non ha per niente apprezzato!!

Questa zuppa e' fantastica ed ho tanta voglia di provare, chissa' magari stavolta di convince anche lui...altimenti faro' io il bis!! Un bacio!

Moscerino ha detto...

@ Cuochetta: :)) ceci vongole invece io non l'ho mai provato. ho iniziato solo da poco ad apprezzare questi abbinamenti...proverò anche quello che mi hai suggerito
@ Twostella: grazie, troppo buona!
@ Alex: wow, grazie, sono felice dei complimenti per la foto. a me non sembrava poi così bella...dovreste vedere l'originale del libro..molto più raffinata. Però là i ceci sono praticamente bianchi...mentre i miei sono decisamente giallini...sarà che hanno adottato qualche trucco da food-paring???
@ Vanessa: beh, non puoi mica apprezzare ogni mio piatto, se no mi abituo male!! ;))
@ Lenny: anche io fino a poco tempo fa rientravo tra gli scettici nei confronti di questi abbinamenti. e ne ho provati ancora pochi. ma fino ad ora mi sono piaciuti tutti
@ Silvia: calamari con crema di ceci?? interessanti!! li trovo da te? ora vengo a vedere
@ Chiara: ciao, leggo solo ora. che strano eh? in fondo è un titolo davvero particolare per un blog!! beh non preoccuparti,comunque, a me non importa un granchè
@ Night: secondo me tu hai il mio stesso "problema": ti segni e copi mille ricette perchè vorresti provarle tutte...ma poi come si fa a trovare il tempo e l'occasione??? a me capita con tutte le ricette dei tuoi dolci, vorrei provarle sempre e le copio e metto da parte in attesa....ma ora iniziano a diventare troppe!!! :))
@ Enza: ciao carissima!!! qual buon vento? ho visto che pubblichi con minor frequenza. anche tu risucchiata dal lavoro?

Moscerino ha detto...

@ Camomilla: sono curiosa di vedere la tua zuppa. era la prima volta che cucinavo i ceci e ho scoperto che, tempi di cottura e ammollo a parte, mi piacciono moltissimo!
@ Saretta: grazie!! lo so che è tanto che non passo a trovarti...devo rimediare
@ Dual: ciao, è un piacere averti qui!
@ Cosmopolita: grazie... anche io amo molto il tuo blog, le foto soprattutto sono straordinarie!
@ Anna: e per una volta gluten free!! voglio aumentare le ricette senza glutine...magari ti chiedo aiuto sui prodotti "sicuri"
@ Haron2-Anna: quella non l'ho mai provata...anche a me pareva troppo strana, ma dopo aver cucinato questa devo assaggiarla
@ Il gatto goloso: lo è...magari è un tantino laboriosa, ma ne vale la pena! e poi per una che si fa il dado in casa e mille conserve non deve essere particolarmente impegnativa!!
@ Dolce e salata- Laura: ciao, grazie dei complimenti. verrò a visitare sicuramente il tuo aggregatore
@ Ciboulette: eh eh eh!!! chissà, tu prova! io ho preferito non dir nulla a mio marito finchè non gliel'ho messa davanti! a quel punto l'ha assaggiata e gli è piaciuta!

sandra ha detto...

Yum yum!! che spettacolo questa zuppetta... QUi fa un freddo che fa piacere stare rintanate in casa, coccole e cibo!
Buona serata

Milla ha detto...

Passa da me c'è un premio per te!

sciopina ha detto...

legumi e molluschi crostacei e co mi fanno impazzire.
La foto è bellissima, quei tentacolini col giallo e il rosso..mhhhhhhhhh

Elisa80 ha detto...

Ciao sono Elisa80 di vogliamattaaa.splinder.com, bella questa ricetta!!! del resto Sadler è un mago, oltre a questo libro che tu citi, ho anche tutti gli altri, i dolci, il pesce e i primi ... meritano veramente se non li hai devi procurarteli ... Buon week end a presto

Moscerino ha detto...

@ Sandra: anche qui adesso fa freddo e sono d'accordo con te, il connubio casa coccole e cibo è fantastico in questa stagione!
@ Milla: grazie...e scusa se ti sto ringraziando solo adesso!
@ Sciopina: pensa che a me sembrava bruttina con tutti questi colori, la foto del libro è così "bianca" e delicata che la mia a confronto sembra pacchiana! Ma, come ho già scritto in un altro commento, vorrei proprio sapere come allo chef del libro i ceci siano venuti bianchi!!
@ Elisa: wow, mi tenti! ma credo che se comprassi un altro libro di cucina mio marito mi lascerebbe! dici che ce n'è uno sui dolci?? umm...interessante!!

Gunther ha detto...

bell'abbinamento per un zuppa tutta salute ceci e polpi, interessante la tua versione, bisogna sempre personalizzare le ricette

NIGHTFAIRY ha detto...

Passo per un salutino e ti auguro una buona settimana! :)

le pupille gustative ha detto...

Bellissima questa ricetta, un piatto da preparare per fare un gran figurone! E le tue foto sono semrpe uno spettacolo! Un bacio grande, buon lunedì

Moscerino ha detto...

@ Gunther: Beh,almeno ci si si prova, anche se con ricette di maestri come Sadler non è facile!
@ Night: adesso vengo a ricambiare
@ Le pupille gustative: grazie!!!!!! buon lunedì anche a te!

adina ha detto...

ohh, ma quanto mi ispira questa zuppettina....