martedì 15 luglio 2008

Torta di ciliegie (pure io!)

Questa ricetta l'ho trovata sbirciando in quell'utilissimo aggregatore chiamato Il Bloggatore. Alcuni di voi sapranno che ho cercato a lungo una ricetta di torta o plum cake con ciliegie che prevedesse una ridotta quantità di burro, dato che con il caldo non apprezzo i dolci troppo burrosi; in particolare, avevo chiesto notizie a Claudia e a Nightfairy, che avevano pubblicato delle ricette di cake con ciliegie. Quello di Nightfairy era a base di olio, ma prevedeva le ciliegie come accompagnamento, non come copertura, mentre quello di Claudia conteneva più burro di quanto io desiderassi usare. Insomma, non avevo trovato la ricetta che facesse al caso mio.
Di provare a fare da me non se ne parlava, dopo il mio ultimo fallimentare tentativo; sì perchè qualche mese addietro avevo provato a fare una torta di fragole e farina di mais senza burro, ma le fragole erano finite tutte inesorabilmente sul fondo...(forse ve la mostrerò....perchè tutto sommato il gusto era delizioso!).

Poi ho fatto un giro su Il Bloggatore ed ho visto la ricetta che tra poco vi presenterò: utilizzava la ricotta insieme al burro, in modo da poterne usare pochissimo. Era proprio quello che cercavo, così ho trascritto in fretta e furia le dosi e poi ho messo la ricetta tra quelle da provare.

Ovviamente, quando poi ho provato la torta e ho scoperto che era squisita, avevo già dimenticato su quale blog l'avessi trovata! Così oggi vi propongo questa ricetta, sperando che l'autrice si trovi a passare da queste parti per consentirmi di tributarle i dovuti onori!

AGGIORNAMENTO: l'autrice della ricetta è venuta a trovarmi per farmi sapere a chi devo questa fantastica torta: lei si chiama Simo ed il suo blog è "Pensieri e pasticci...di una mamma in cucina"! Grazie Simoooooo!!!

torta_di_ciliegie

Ingredienti:

50 g di burro
150 g di ricotta
2 uova
150 g di zucchero
200 g di farina
50 g di fecola
mezza tazzina di latte
1 bustina di lievito

500 g (circa) di ciliegie nere

Preparazione:

Imburrate ed infarinate uno stampo da 24 cm. Preriscaldate il forno a 180°. Lavate e snocciolate le ciliegie, considerando che la dose indicata è approssimativa, la quantità esatta dipende dal vostro gusto e dalla grandezza della torta; io ad esempio quando l'ho rifatta in seguito ne ho messe di più.

Con le fruste elettriche sbattete il burro morbido insieme alla ricotta ed allo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e soffice. Unite poi le uova, uno alla volta, mescolando energicamente con un cucchiaio di legno o con le fruste alla minima velocità. A questo punto aggiungete la farina e la fecola setacciate insieme, alternandole con tanto latte quanto sia necessario per ammorbidire un po' il composto (non troppo, o le ciliegie affonderanno!). In ultimo, aggiungete il lievito setacciato. DIstribuite il composto nello stampo livellandolo con una spatola, quindi cospargete la superficie con le ciliegie spezzettate, premendo leggermente con le dita in modo da farle affondare un pochino. Infornate per 40 minuti, controllando la cottura con uno stecchino prima di sfornare il dolce.

La torta risulta profumata e soffice; la pasta è un po' "rustica", non dissimile, nella consistenza, dalla mia torta di mele (quella del ricettario di Nonna Papera, che ho postato tempo fa).
Mi è piaciuta tanto che l'ho fatta più volte, variando piccole cose; una volta, ad esempio, ho messo un vasetto e mezzo di yogurt bianco naturale al posto della ricotta, che in quel momento non avevo.

L'unico accorgimento da seguire, almeno quando fa molto caldo, è di consumarla al massimo entro 2 giorni, o in alternativa di conservarla in frigo, perchè la frutta, benché cotta, si deteriora facilmente.

41 commenti:

Giorgia ha detto...

che bel faccino questa torta... io aspetto sempre il gelo di melone...
se passi da me c'è un premio.

Val ha detto...

Che buona torta! anche io tempo fa ne ho fatta una simile, con ciliegie, ricotta e yogurt. Ciao, Val

MissK ha detto...

buona la torta con le ciliegie..

emilia ha detto...

....provero' anche questa !! ;) buona settimana !

Alex e Mari ha detto...

Hmmm, con la ricotta mi ispira proprio. Si vede già dalla foto quanto è soffice. E io amo quelle torte un po' bagnate. Segno subito.
Ciao
alex

Moscerino ha detto...

@ Giorgia: grazie, adesso vengo a ritirarlo! sul gelo prometto di lavorarci questo fine settimana!
@ Val: e l'hai pubblicata? più tardi passo a vederla!
@ MIssK: :-)
@ Emilia: :-)) buona settimana anche a te!
@ Alex: :-)

Elisa - Basilico&Co. ha detto...

che buonaaaaa.. la cercavo anche io qualche tempo fa una buona ricettina ma .. non l'ho trovata in tempo e ora le ciliegie chi le trova più?!

Moscerino ha detto...

@ Elisa: qui da noi le ciliegie ci sono ancora in gran quantità e anzi costano anche meno del solito perchè stanno per finire... dai magari se cerchi in qualche posto ben fornito ne trovi ancora anche tu!!

pizzicotto77 ha detto...

Buona!!!!!!!

GG ha detto...

Complimenti, questa torta ha l'aria davvero invitante... anche io d'estate non amo i dolci troppo burrosi, l'idea della ricotta quindi è davvero eccellente!!
GG

Uvetta ha detto...

Buona!! Brava!! :-)

Salvo ha detto...

Ciao,Moscerino, ti scrivo da Catania. Complimenti alla torta. E' vero, le ciliegie in questo momento in Sicilia hanno prezzi veramente accessibili.
Se vuoi provare una ricetta di torta alle ciliegie semplicissima e senza burro prova il "Clafoutis alle ciliegie", la ricetta la trovi sul sito "Giallozafferano.it". E' una torta che era il pasto dei contadini francesi.
Ciao e viva la Sicilia

VANESSA ha detto...

ah bella la voglio fare però mi devo comprare il pirulino per leare il ncciolo dalle ciliegie! succede anche a me faccio le ricette e poi pernso....oddio dove l'ho presa? non è che l'autore se la vede ci rimane male poichè non mensionato? cmq brava e mi raccomando ci devi far vedere anche l'altra ricetta perchè conta il gusto + che l'aspetto...si va bene abbiamo un blog ma se qualcosa è fatto con passione anche se non è splendido rimane comunque squisito no!!!

Carmen ha detto...

dall'aspetto deve essere sofficissimo ti rubo la ricetta permetti? :))
bacii

Moscerino ha detto...

@ Pizzicotto: :-))
@ GG: si, viene davvero leggera. ma anche con lo yogurt non è male...deve essere uno compatto però
@ Uvetta: grazie cara!! te lo scrivo qui perchè mi manca il tempo di passare da te...stai diventando sempre più brava! sono piena di ammirazione!!
@ Salvo: ciao a te, benvenuto! conosco il clafoutis, ma non lo amo molto. è buono solo appena sfornato secondo me...e quindi non soddisfa la mia esigenza di un dolce leggero da avere pronto per colazione. però grazie della dritta e....viva la Sicilia!!!
@ Vanessa: grazie cara, dopo il tuo discorso mi sa che davvero vi mostro l'altra torta! quanto alle ciliegie...sappi che io il nocciolo lo tolgo alla vecchia maniera...con un coltello e tanta pazienza!
@ Carmen: ma certo che permetto!!! baciii

sally ha detto...

Quanto mi piacerebbe un bel pezzo di questo bella torta!!ciao ciao sally

Ciboulette ha detto...

anche io ho visto tante torte alle iliegie che mi hanno ingolosito, e ora la tua.....stupenda,anche la foto e' molto bella, come tutto il tuo blog, anche se ho letto da uvetta che non ne sei contenta ultimamente, ti assicuro che e; sempre piacevole passare di qui e trovare qualcosa di buono...
Ti auguro di ritrovare in fretta la passione e la voglia, per te stessa!! Un bacio :))

parolediburro ha detto...

Ottima torta,bravissima.
Mi piace moltissimo anche la foto!
Buon fine settimana.:-)

Bicece ha detto...

Sembra perfetta..un bacio a presto.Sara

Ciboulette ha detto...

sai che ho fatto la cremina al limone della tua torta alllimone,fantastica!!! Grazie!!!

Mirtilla ha detto...

quanto mi stai tentando con questa delizia... ;)

Moscerino ha detto...

@ Sally: :-))
@ Ciboulette: grazie tesorinoooo!! lo so che tu mi apprezzi sempre, mi hai anche premiato...mica l'ho dimenticato! è che sono un po' giù in questo momento! spero che passi presto...
@ parolediburro: grazie!
@ Sara/Bicece: è davvero buona...provare per credere!
@ Ciboulette: wow! sono contenta!
@ Mirtilla: :-))

Simo ha detto...

Ciao, la ricetta di torta di cliegie che hai trovato sul bloggatore è la mia!!!!!!!!!
Son felicissima che ti sia piaciuta...leggera soffice e buona!!!
Ciao e complimenti per il tuo bellissimo blog

Moscerino ha detto...

@ Simo: grazie di essere passata e grazie dei complimenti! la tua torta è strepitosa e sono felice di potermi finalmente complimentare con te! adesso aggiorno il post e scrivo che la ricetta è tua!!

Pawèr+Littlefrog ha detto...

spettacolo!!! sembra una vera golosità...e se c'è poco burro è ancora + buona!!! bravissima baci

Moscerino ha detto...

@ Pawèr+Littlefrog: (ogni volta faccio un sacco attenzione a non scriverlo male...certo che avete scelto un nome difficileeee!) grazie!! baci

Marcello Valentino ha detto...

Ciao Moscerino... Le ciliegie ? Tra le mie passioni...
Come diremmo noi, anchi stricati ntò muru... ehe eh eh
Sulla torta ci stanno bene...Ricordo l'anno scorso, a Piana degli Albanesi, patria di quelle rosso fuoco, una mia amica ne preparò una simile a quella tua...Buonissima!!!!
Buona domenica…A presto

Simo ha detto...

Grazie Moscerino...mi fa piacerissimo!!!
Spero che verrai ancora qualche volta a trovarmi...io ti linko fra i preferiti!

NIGHTFAIRY ha detto...

mmm..splendido!

sweetcook ha detto...

Oddio questa ricetta l'avevo vista anch'io tempo fa ma non ricordavo dove, mi aveva colpito proprio per la poca quantità di burro e per la presenza della ricotta.
La foto come al solito è invidiabile;-)
Buona domenica:-)

Gunther K.Fuchs ha detto...

gran bella ricetta, complimenti adoro le ciliegie

lenny ha detto...

Non è semplice conciliare nei dolci bontà e golosità e questa magnifica torta ne è un raro esempio.
Brava

Moscerino ha detto...

@ Marcello Valentino: eh già..le ciliegie sono squisite!
@ Simo: grazie! io verrò senz'altro a trovarti!
@ Nightfairy: :-))
@ Sweetcook: grazie! ma tu l'hai poi provata la ricetta? ne vale la pena!
@ Gunther: grazie!
@ Lenny: :-)))) grazie!!

Anonimo ha detto...

Ciao! Ho fatto la torta alle ciliegie due volte ed ho una domanda. E' normale che resti bassa? Nella foto che hai postato la fetta sembra molto piu' alta della mia. C'e' un trucco per farla lievitare di piu'? Complimenti, comunque, bassa o alta e' deliziosa!:-)

Moscerino ha detto...

@ Anonimo: umm.....non saprei. se hai usato uno stampo da 24 cm come me, forse la minore lievitazione dipende dalla lavorazione (più si lavora l'impasto più incorpora aria che lo fa lievitare) oppure dal forno...dovresti provare a variare la temperatura; ad esempio la temperatura del mio forno è inferiore rispetto a quella indicata dal termostato ed io, per avere diciamo 180°, devo impostare una temperatura vicina ai 200. e se il forno non è abbastanza caldo il dolce lievita meno...attento però che non sia troppo caldo!!

Anonimo ha detto...

Hmmm, non saprei. La prima volta ho preriscaldato il forno a 180 gradi, ma la torta s'e' un po' bruciacchiata ai bordi e non e' cresciuta tanto. La seconda volta l'ho infornata a 360, tenendola dentro per piu' dei 40 minuti da te raccomandati. Sara' che uso le fruste elettriche peramalgamare le uova? O devo magari aggiungere del bicarbonato oltre al lievito per farla crscere di piu'? Ho ricomprato le ciliegie (sono in Inghilterra e qui costano un casino!) domani la rifaccio:-P

Moscerino ha detto...

A questo punto non so proprio cosa dirti!!! le fruste elettriche vanno benissimo, aiutano a gonfiare l'impasto...con la temperatura hai già fatto degli esperimenti....non so che altro consigliarti! uff...sono una pessima "insegnante"! non sempre io riesco a capire perchè un dolce mi viene più o meno alto o lievitato..spesso vado ad istinto...quindi non sono capace di darti consigli più precisi. mi dispiace tanto! l'unica cosa che mi consola è che anche bassina la torta ti sia piaciuta lo stesso!
spero che quella di domani lieviti di più!

Anonimo ha detto...

Ciao Moscerino...
terzo tentativo ieri sera e la torta e' venuta ancora bassina (ma buona). Ma stavolta c'e' stata un'altra novita': la pasta era scura, come se avessi usato la farina integrale!:-D Cmq, secondo me la colpa e degli ingredienti e delle temperature inglesi, eheh.
Grazie per i post di risposta alle mie domande...ah, mi chiamo Nicola, non so perche' continuo ad apparire come anonimo nonostante scriva il mio nome utente!

Moscerino ha detto...

@ Nicola: ma come scura??? qui andiamo di male in peggio!!! prima che tu inizi a dubitare della bontà delle mie ricette....potresti cambiare torta???? eh eh eh!! scherzo! apprezzo comunque che tu dia la colpa alle materie prime inglesi e alle condizioni climatiche avverse!!

Anonimo ha detto...

Ciao, ero alla ricerca di una torta di ciliegie non troppo pesante e ho trovato la tua ricetta. L'ho fatta oggi e mi è venuta proprio bene, ti ringrazio

Seila

Moscerino ha detto...

@ Seila: grazie a te! sono felice che ancora in tanti consultiate il mio blog benché non lo aggiorni nè lo curi da tanto tempo....