lunedì 21 luglio 2008

Tanti auguri... a me!

Dato che oggi si festeggia il mio trentesimo compleanno, doppia ricetta, ma sempre in tema dolce! Infatti, ho colto l'occasione del mio compleanno per preparare un dolcetto particolare, delle tortine con il "gelo di melone" (che poi, per i non siciliani, è il gelo di anguria!), mantenendo nel contempo la promessa che avevo fatto a Giorgia, di pubblicarne la ricetta. E già che ci siamo, vi mostro anche un'altra torta della quale vado molto fiera, la mia prima crostata alla frutta. Lo so, l'avrete fatta tutti, ma io non ci avevo mai provato e sono particolarmente contenta del risultato!

Iniziamo con le crostatine al gelo, di cui troverete sotto la ricetta completa:

Tortina_al_gelo

E questa, invece, è la crostata di frutta. Non credo occorra la ricetta, è molto semplice: ho usato la stessa frolla delle crostatine di cui sopra, spennellata con il cioccolato fuso in modo da formare un sottile strato tra la pasta e la crema, l'ho farcita con questa crema pasticcera (senza però la panna, ossia con mezzo litro di latte) e ho completato con la frutta fresca. Per finire, una spennellata di gelatina, per non far scurire la frutta.

crostata_di_frutta

Ingredienti per circa 10 crostatine al gelo:

per la frolla:

250 g di farina 00
110 g di burro
120 g di zucchero
1 uovo e 1 tuorlo

50 g di cioccolato fondente

per il gelo di melone:

1 litro di succo di anguria *
120-130 g di zucchero (dipende da quanto è dolce l'anguria)
90 g di amido di mais
alcune gocce di acqua di fiori d'arancio **
cannella in polvere
granella di pistacchi
scaglie di cioccolato fondente

* Con un litro di succo otterrete molto più gelo di quanto ve ne occorra per le crostatine; io ho ricavato oltre ad esse 3 coppettine di solo gelo; se invece volete metterlo soltanto nei dolcetti potete tranquillamente dividere tutte le dosi a metà. Se però, invece delle crostatine mignon, volete una crostata grande, allora preparate una dose intera.

** L'acqua di fiori d'arancio da noi si usa per aromatizzare alcune preparazioni, tra cui la ricotta per certi dolci e, nella mia tradizione familiare, il gelo di melone; non so se possa trovarsi fuori dalla Sicilia, in alternativa forse potreste provare un paio di gocce di estratto di vaniglia....ma non garantisco il risultato; forse è meglio non usare nulla.

Preparazione:

Devo fare una piccola premessa. I bene informati avranno notato l'assenza, tra gli ingredienti del gelo, dei fiori di gelsomino; il fatto è che nella mia famiglia non li abbiamo mai messi. La mia amica Enza in questo post, in cui ha pubblicato la ricetta del gelo (identica alla mia, salvo pochi dettagli...), ha spiegato con dovizia di particolari quale gelsomino usare e quale è invece necessario evitare!

Tornando alla ricetta, la prima cosa che dovete fare è procurarvi un'anguria ben matura e molto dolce e profumata. Per ottenere un litro di succo dovrete procurarvene una da almeno 4 Kg, forse poco di più.

Prima di iniziare con il gelo, preparate la frolla. Mescolate farina, burro e zucchero fino ad ottenere un composto sabbioso, poi unite l'uovo intero ed il tuorlo ed impastate velocemente fino ad ottenere una pasta liscia (io uso il Ken). Avvolgetela nella pellicola e ponete a raffreddare almeno mezz'ora in frigorifero.
Trascorso questo tempo, stendete la pasta su un piano infarinato ad uno spessore di circa mezzo centimetro e ricavatene dei dischi con cui rivestirete gli stampini; io ho utilizzato degli stampi da muffins in silicone, leggermente unti con burro fuso. Coprite la pasta con delle perle di ceramica (quelle che vedete nella foto....acquisto parigino....funzionano a meraviglia!!!) oppure con dei fagioli secchi ed infornate in forno caldo a 190° per circa 20 minuti. Sfornate e fate raffreddare le vostre tartellette.

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria; sformate le tartellette e pennellate l'interno con il cioccolato. Lasciatelo raffreddare e solidificare.

Passate la polpa dell'anguria al passaverdure e raccogliete tutto il succo in una ciotola. Preparate gli ingredienti secchi. Mescolate lo zucchero e l'amido e scioglieteli con poco succo di anguria, fino a formare una specie di densa pasta, che diluirete poi con il resto del succo mescolando vigorosamente e accuratamente con una frusta a fili, per evitare la formazione di grumi che rovinerebbero il vostro gelo. Unite tre o quattro gocce di acqua di fior d'arancio. Ponete a questo punto il composto su fuoco basso e, senza mai smettere di mescolare, attendete finchè non si sarà addensato ed avrà assunto un bel colore rosso. Man mano che il gelo cuoce, noterete, dapprima, che il rosa iniziale andrà virando lentamente al rosso, poi, una volta cambiato colore, inizierà ad addensare fino a che, quando inizierà a sobbollire, avrà raggiunto la giusta densità e potrete toglierlo dal fuoco. Fatelo raffreddare sempre continuando a mescolare con la frusta, per non far formare il fastidioso "velo", quindi versatelo nelle tartellette (e/o nelle coppette individuali o nella crostata). Cospargete la superficie con un pizzico di cannella, della granella di pistacchi ed alcune scaglie di cioccolato, che ricaverete grattugiandolo con un coltello. Ultima annotazione: se preparate del gelo da servire in coppetta, senza la base di frolla, unitevi, quando sarà ormai freddo, delle gocce di cioccolato.
 

44 commenti:

Sere ha detto...

Tantissssssssssssssssimi Auguri Moscerì! stesso magico anno 1978!!! ;-)
Un bacione

Il gatto goloso ha detto...

tanti tanti tantissimi affettuosi auguri... il tuo blog è sempre più interessante!
:-)
Un abbraccio

VANESSA ha detto...

TANTI AUGURI MOSCERINO!!!!!!!! i 30 anni si devono festeggiare nel miglior modo possibile quindi inzia a fare festa oggi e finisci tra una settimana!!!! bellissimo il primo dolcino e perfetto il secondo!eh con i 30 è migliorata anche la tua cucina ahahahah baci baci

sweetcook ha detto...

Ma auguri!!!!!! Anche se in ritardo.

Con queste crostine e crostata avrai festeggiato divinamente:-)

Alex e Mari ha detto...

Tanti tanti auguri, di tutto cuore.
La crostata di frutta è il mio dolce preferito. La tua è splendida.
Un abbraccio
Alex

Simo ha detto...

Mamma mia che meraviglia di crostatine....complimenti e mille auguri!!!!!!!!!!!!
Simo

sally ha detto...

Tanti tanti auguri per il tuo compleanno! Se passi da me c'è un regalino, ciao sally.
p.s. ho fatto un sacco fatica a lasciarti il mess, non mi dava l'opzione pubblica commento, è successo solo a me?

Moscerino ha detto...

@ Sere: :-))) ma tu alla fine ti sei sposata?? non ricordo quale fosse la data!!!
@ il gatto goloso: grazie!! mi dispiace di non visitare spesso il tuo blog (per mancanza di tempo) ma quando sono passata ho visto tante cosette interessanti!!
@ Vanessa: eh eh eh!!! chissà...può darsi che tu abbia ragione!!! comunque il compleanno e alcuni dei regali ricevuti mi hanno ridato un po' di ispirazione e voglia di sperimentare in cucina e ne sono molto felice!
@ Sweetcook: :-))
@ Alex: grazie!
@ Simo: grazie!
@ Sally: accidenti, mi dispiace...non mi avevano mai detto di aver avuto difficoltà per commentare...se dovesse ricapitare fammelo sapere, che in caso chiedo informazioni ai gestori di blogger

Dolcezza ha detto...

tantissimi auguri di buon compleanno (seppur in ritardino..)
il gelo di melone mi ha sempre incuriosito..!grazie per averlo postato!

Giorgia ha detto...

AUGURONI Moscerino!!!
Stavo per perdermi le crostatine, mica avevo visto che avevi aggiornato...
Grazie per la ricetta, la proverò in frettissima. Ed eliminerò l'acqua di fiori d'arancio (si trova, si trova, chetticredi?!?), perchè non mi fa impazzire.
E che bella la tua crostata, mi sa che ne farò anche io una a breve con della frolla che mi avanza.
Un abbraccio speciale per il tuo compleanno.

Moscerino ha detto...

@ Dolcezza: grazie!! ma tu quando parti per la tua vacanza in barca? passata l'ansia?? ;-)
@ Giorgia: grazieeee!! quanto all'acqua di fiori d'arancio mica volevo sminuire i non siciliani dicendo che non si trovava fuori dalla sicilia...è che io ho avuto difficoltà a reperirla persino nel capoluogo siciliano!!!

MissK ha detto...

Anche se in ritardo..tanti tanti auguri..e cosa c'è di meglio se non festeggiare con una stupenda crostata di frutta??spettacolare..

Paoletta S. ha detto...

Tantissimi Auguri!!
e un abbraccio grande, grande :)))

Pawèr+Littlefrog ha detto...

TANTI AUGURI A TE!!! anche se un pò in ritardo...ma vabbè...cmq, hai scelto due ottimi modi x festeggiare,complimenti!!!

Giorgia ha detto...

non preoccuparti, ma sai... io ho il mio spacciatore di prodotti meridionali, come si definisce lui. mi troverebbe qualunque cosa, provare per credere! so che lui tra l'altro per i dolci si rifornisce in una pasticceria palermitana, Alba, è possibile?

livi ha detto...

ciao,ciao...complimenti per il tuo mondo pieno di profumi, golosita e l´arte di vedere!!! :o) livi

pizzicotto77 ha detto...

AUGURONI, anche se in ritardo e che belle torte. Un bacione

Fiammetta ha detto...

Accidenti se sei brava !!!
Tanti auguri cara Giuggiola !

Moscerino ha detto...

@ MissK: grazie!!!
@ Paoletta: grazieee!
@ Pawèr+littlefrog: grazie ragazze!
@ Giorgia: eh eh eh! si Alba è una pasticceria palermitana...ma bisogna essere persuasivi come il tuo spacciatore per farsi vendere le materie prime! di solito loro hanno più interesse a venderti i dolci finiti piuttosto che l'occorrente per farli!
@ Livi: grazie, che bei complimenti!
@ Pizzicotto77: grazie!
@ Fiammetta: :-))

@ Tutti: scusate, so che ho ripetuto grazie un'infinità di volte, ma volevo ringraziare tutti voi personalmente!

elisabetta ha detto...

Scusa per il ritardo.... auguri auguri auguri!!!!!!

Moscerino ha detto...

@ Elisabetta: grazie grazie grazie!!!

anna ha detto...

Scusa il ritardo....un augurio megagalattico...la crostata al gelo mi ispira tantissimo...un abbraccione
Anna

Giorgia ha detto...

eh, ma lui è fenomenale. d'altronde loro sono come un po' tutti i pasticceri...

salsadisapa ha detto...

nooooooo noooo me lo sono persoooo!! mannaggia al tempo tiranno :-(
sono ancora in tempo?
se sì, ti faccio i miei più cariZZimi auguri di buon compleanno!!!!! :-DDD
e ora mi leggo tutto il post... ;-) baci!

NIGHTFAIRY ha detto...

Tantissimi auguri! :)

chezmoi ha detto...

Ciao moscerino, gustose ricette e belle foto. Che macchina usi?

Moscerino ha detto...

@ Anna: grazie!! e poi il gelo è già gluten free essendo fatto con l'amido di mais
@ Giorgia: eh si! :-)
@ Salsadisapa: va bene lo stesso...accetto molto volentieri gli auguri, benchè tardivi!
@ Nightfairy: :-)
@ Chezmoi: la macchina è una canon rebel XTi (che in italia credo corrisponda alla 400D) ma molto dipende dall'obiettivo: il mio è un 18-50 con 2.8 di focale

Sheryl ha detto...

Tantissimissimi auguri (anche se in ritardo)!!!!!
Trenta è un numero importante, spero che tu abbia passato questo giorno in modo davvero speciale, e a vedere la crostata sembra proprio di si. Tra l'altro qualche giorno fa ho provato una ricetta simile, ma il risultato non è stato soddisfacente, quindi ora che vedo questa dall'aspetto delizioso, non mi resta che riprovare con la tua ricetta... magari per il mio venticinquesimo compleanno che si avvicina (anche questo bel numeretto eh!:)).
Un bacio grande!

Sheryl ha detto...

Tantissimissimi auguri (anche se in ritardo)!!!!!
Trenta è un numero importante, spero che tu abbia passato questo giorno in modo davvero speciale, e a vedere la crostata sembra proprio di si. Tra l'altro qualche giorno fa ho provato una ricetta simile, ma il risultato non è stato soddisfacente, quindi ora che vedo questa dall'aspetto delizioso, non mi resta che riprovare con la tua ricetta... magari per il mio venticinquesimo compleanno che si avvicina (anche questo bel numeretto eh!:)).
Un bacio grande!

Marcello Valentino ha detto...

Tanti auguri...

emilia ha detto...

Auguri ! Belli i 30 ! Le torte belle tutte e due, brava :)

Moscerino ha detto...

@ Sheryl: grazie, si ho passato proprio una bellissima giornata! spero che questa ricetta di crostata ti soddisfi, la frolla è quella che ha sempre fatto mia madre ed ha una consistenza perfetta per le crostate da farcire; la crema è molto semplice, ma anche con quella io mi trovo bene perchè ha un numero ridotto di tuorli rispetto ad altre ricette però risulta buona e morbida ugualmente.
@ Marcello Valentino: grazie!
@ Emilia: grazie anche a te! si, trovo che i trenta siano proprio un bel numero!

Uvetta ha detto...

Tanti auguri cara! io sono specializzata in auguri in ritardo per ogni occasione, compleanni, blog-anniversary, e quant'altro :D
La crostata così non ho mai provato a farla, ci vuole un senso dell'ordine e della geometria che non mi appartengono... bravissima!

pizzicotto77 ha detto...

Ciao ho un premio per te!!!

fiordisale ha detto...

praticamente Uvetta ha scritto il commento che ti avrei scritto io, se non fossi arcisicura di non essere Uvetta (almeno in questa vita) giurerei di aver scordato di essere già venuta a commentare :)
Perciò anche se con un ritardo davvero imperdonabile, accetta i miei più sinceri auguri, 30 è davvero un bellissimo numero, un tempo si diceva ch'era lo spartiacque tra l'essere considerate ragazzine ed essere donne.
La tua crostata è troppo perfetta per me, non sarò mai così brava!

Moscerino ha detto...

@ Uvetta: non fa nulla...gli auguri sono sempre ben accetti! e poi a onor del vero io ho pubblicato il post quasi a fine giornata....e quindi a compleanno ormai quasi trascorso! quindi anche chi è arrivato prima a commentare mi ha fatto gli auguri già in ritardo!!
@ Pizzicotto77: wow! grazieee! vengo a ritirarlo!
@ Fiordisale: ah ah ah!! grazie degli auguri cara, anche io adoro il numero 30 sembra pieno di promesse e mi dà l'impressione di essere davvero diventata grande!
@ Uvetta e Fiordisale: io non avevo mai fatto la crostata prima d'ora per gli stessi identici motivi....si vede che quel giorno ero particolarmente ispirata!

unika ha detto...

auguroni per il tuo compleanno anche se in ritardo:-) buona domenica
Annamaria
http://ipiaceridellavita.myblog.it/

GG ha detto...

Anche se in leggerisssimissimo ritardo...tantissimi auguri per i tuoi trent'anni! Con questi dolcetti direi che li hai festeggiati proprio bene...:)!!!
Un bacio, GG

Moscerino ha detto...

@ Unika: grazie !
@ GG: grazie cara, si li ho festeggiati bene..e non solo per i dolcetti. è stato propio un bel compleanno!

FairySkull ha detto...

Che meraviglia !!! Ciao lisa

Moscerino ha detto...

@ Lisa: grazie! e a presto!

claudia ha detto...

AAAA! il gelo! lo assaggiai la prima volta tre anni fa dopo una visita indimenticabile a monreale.. e mi dissi "ma cos'è qst cosa libidinosa solo da guardare?" fantastica! ogni estate quando posso la preparo, non piace a tutti perchè il gusto è effettivamente intenso e particolare ma a chi piace.. l'espressione che si colora sul viso è eccezionale!

Moscerino ha detto...

@ Claudia: sono felice che ti piaccia il gelo, anche perchè ho visto nel tuo blog che sei..."nordica"!! :)) benvenuta nel mio blog!

claudia ha detto...

si ahimè sono nordica.. non sai qt invidio la tua bella città! la sicilia è proprio nel mio cuore. grazie per la tua visita nel mio blogghino! proverò un po' delle tue ricette goduriose quanto prima e continuerò a divertirmi passando a trovarti! a prestissimo (il tuo soprannome è grandioso :))