venerdì 14 settembre 2007

lasagne con zucchine e besciamella alla robiola

Dopo le tagliatelle paglia e fieno con crema di zucchine e robiola di qualche giorno fa, mi erano rimaste delle zucchine in casa e cercavo un'altra ricetta da preparare. Stavo per optare per delle tagliatelle (ancora! lo so, ma anche di quelle me ne è avanzato un pacco) con zucchine e una deliziosa crema allo zafferano quando, curiosando nella Cuisine de Fabien ho fatto una scoperta: la besciamella con...tutto! Mi spiego: in diverse ricette di lasagne con verdure lui univa alla besciamella vari formaggi (pecorino di fossa, robiola, ecc.). Per me, che non amo molto la besciamella classica, è stata una folgorazione, dovevo provare anche io! Ho optato per la besciamella alla robiola (chi mi conosce sa che rapporto ho con certi formaggi, il pecorino in particolare...), che l'ottimo Fabien proponeva nelle "lasagne con robiola e funghi". Io, invece, ho deciso di riproporre l'abbinamento zucchine-robiola che mi era molto piaciuto. Questo è il risultato.

lasagne1


Ingredienti (io l'ho fatta per 2,ma ne è avanzata mezza pirofila,quindi diciamo per 4)*:

250 g di lasagne sfogliavelo di Giovanni Rana
500 g di zucchine
mezza cipolla
due fette di prosciutto cotto
300 ml di latte
30 g di burro
30 g di farina
300 g di robiola
noce moscata
olio, sale e pepe
*Ho usato una pirofila in cui entrassero 2 sfoglie di lasagne affiancate e volevo fare 6 strati, ma il condimento mi è bastato appena per 5.

Preparazione:

Tagliate le zucchine a fette sottili, con una mandolina possibilmente. Mettete in una padella poco olio e la cipolla tritata, fate rosolare giusto un minuto, poi aggiungete le zucchine e salate subito, affinchè rilascino un po' della loro acqua. Fate cuocere a fiamma media per 10-15 minuti, mescolando spesso e aggiungendo, se minacciano di bruciarsi, qualche cucchiaio di acqua calda.

Nel frattempo, sciogliete il burro in una casseruola anti-aderente (abbastanza capiente da mettere il latte e, poi, la robiola); aggiungete la farina mescolando velocemente, fino ad ottenere una crema dorata. Quindi aggiungete poco latte e fate sciogliere il composto di burro e farina (non abbiate fretta di mettere il resto del latte, perchè metterlo tutto non aiuta a togliere i grumi!), mescolando bene e cercando di non far formare grumi. Io ho tolto la casseruola dal fuoco, mentre lo facevo, per timore che si bruciasse tutto. Quando avrete più o meno sciolto il composto, unite il resto del latte, salate e aggiungete la noce moscata, quindi fate cuocere a fiamma bassa fin quando comincerà a gonfiarsi e ad addensare. A questo punto unite la robiola a pezzettoni e fatela sciogliere completamente sempre mescolando e su fiamma molto bassa.

A questo punto, componete le lasagne (che io non ho fatto cuocere prima per comodità, le ho infornate a crudo). Mettete sul fondo della pirofila un cucchiaio di besciamella e dell'acqua (per evitare che bruci sotto, e facilitare la cottura), quindi le lasagne e sopra le zucchine, ancora besciamella e qualche pezzetto di prosciutto; coprite con un altro strato di lasagne e continuate la procedura fino ad esaurimento degli ingredienti, lasciando per ultimo uno strato di zucchine e besciamella. Spolverate con parmigiano grattugiato ed infornate a 180° per 15 minuti, poi alzate un po' la temperatura del forno e fate dorare per 5 minuti.

1 commento:

fabien ha detto...

mi dispiace ma ho visto la ricetta solo oggi... grazie per il link e complimenti per l'abbinamento con le zucchine, buoneeeeee ;)