domenica 28 settembre 2008

Savoiardi

Eccomi qui...anche se giusto per il tempo necessario a scrivere la ricetta! Il mio periodo di lavoro delirante prosegue senza sosta, la connessione ad internet allo studio tarda ad arrivare e di tempo per il mio e i vostri blog non me ne rimane. Molti di voi hanno notato la mia assenza, hanno chiesto notizie, hanno lasciato un saluto per farmi sapere che mi stanno aspettando; grazie a tutti!

Per ora non mi avvicino alla cucina nemmeno per preparare l'indispensabile al nostro sostentamento e sopravviviamo a suon di insalate, piatti freddi e "take away"....si, ma dalla cucina di mia madre!!!

Purtroppo ci vorrà ancora qualche settimana prima che i mei ritmi di lavoro tornino normali, e appena avrò un po' di respiro mi toccherà faticare parecchio per recuperare tutti i post che avrete pubblicato nel frattempo e che io mi sto perdendo!!! Ma non temete, intendo farlo..non me ne voglio perdere nemmeno uno!!

Intanto, giusto per non farvi dimenticare di me, vi lascio l'ennesima ricetta di biscotti, dato che sono le uniche che mi sono rimaste in archivio da pubblicare! Credo che la ricetta sia di Pinella, non so se provenga dal suo blog o dai forum...comunque è facile, veloce e di sicura riuscita...solo occhio alla cottura. I savoiardi non devono bruciarsi ma devono comunque prendere un po' di colore...

savoiardi_M

Ingredienti:

110 g di farina
40 g di fecola di patate
120 g di zucchero
4 uova
qualche cucchiaio di zucchero per spolverizzarli prima della cottura

Preparazione:

Non so se in tutte le regioni esistono diversi tipi di savoiardi...da noi è così. Oltre ai savoiardi croccanti, stretti e lunghi, quelli che si usano per il tiramisù, per intenderci, vi sono dei savoiardi a forma di disco appiattito, piuttosto grandi, morbidi quasi come un pan di spagna; vengono da Castelbuono, o da Piana degli Albanesi...non credo siano tipicamente siciliani, immagino si trovino anche altrove. Comunque, tutta questa digressione mi è servita per tentare di spiegarvi la consistenza di questi savoiardi, che sono leggermente croccanti fuori e morbidi dentro; si conservano a lungo ben chiusi in un contenitore ermetico e sono deliziosi da mangiare così al naturale, ma anche da inzuppare nel latte o da accompagnare ad un gelato o ad una crema.

Setacciate insieme la farina e la fecola. Separate i tuorli dagli albumi e metteteli in due ciotole. Montate a neve gli albumi con circa metà dello zucchero, iniziando ad aggiungerlo solo quando gli albumi avranno iniziato a diventare bianchi. Montate finchè non saranno bianchi, lucidi e molto sodi, quasi come una meringa.

A parte, sbattete (sempre con uno sbattitore elettrico) i tuorli con lo zucchero restante, finché non saranno chiari, densi e spumosi. Prelevate una cucchiaiata di albumi a neve ed unitela ai tuorli mescolando, per omogeneizzare le consistenze. Fatto questo, unite gradualmente la farina e la fecola, alternandole con il resto degli albumi, sempre mescolando con estrema delicatezza dall'alto verso il basso, servendovi preferibilmente di una spatola di gomma.

Ora arriva la parte più difficile per me che sono un po' negata con il sac a poche! Versate il composto nel sac a poche con una bocchetta larga e liscia; distribuite il composto sulla placca coperta di carta forno, formando dei bastoncini 8 x 3 cm ben distanziati l'uno dall'altro (dato che il composto è piuttosto morbido, tenderà ad appiattirsi...per questo vi dicevo che questa è la parte più difficile della ricetta secondo me!! Ed infatti, i miei savoiardi sono un tantino troppo "piatti"!). Cospargete i biscotti di zucchero semolato ed infornateli a 160° in forno caldo (ho dimenticato di dirvi di preriscaldarlo...ma sono certa che ci aveste già pensato!) per circa 10-15 minuti. Devono risultare asciutti al tatto e leggeri. Fate raffreddare su una gratella.

29 commenti:

barbara ha detto...

Belli i tuoi savoiardi e... buon lavoro!

unika ha detto...

ma che bei savoiardi...complimenti per tutto il blog
Annamaria

SiLviA ha detto...

Wow! non li ho mai fatti i savoiardi, mi segno questa ricetta subito! Torna presto! Ciaooo! Silvia

Susina strega del tè ha detto...

Ottima foto!!! Ti aspettiamo, non ti preoccupare!!
Bacio e buona domenica!!! ^_^

enza ha detto...

ma che belli che sono...vai tranquilla chi di noi non è passato tra le forche del lavoro...

sandra ha detto...

Golosiiiiiiiiiii :)))
perfetti per il tiramisu!
Brava!
P.s. prenditi tempo cara, ci vuole ogni tanto

GràGrà ha detto...

spero che nonostante il lavoro troverai sempre un po' di tempo per noi, futura collega ;) i savoiardi sono stupendi, questi sono quelli che ci vogliono davvero per un tiramisu' fatto ad arte :)

le pupille gustative ha detto...

Buoni i savoiardi, buonissimi da sgranocchiare o inzuppare nel latte! Io li inzuppo anche nel succo di arancia! Delirio anche io, non riesco a postare e a cucinare per il troppo lavoro, però leggo sempre le amiche bloggers! Un bacione

VANESSA ha detto...

guarda chi è tornata! belli i biscotti....non credevo fosse coì facile fare i savoiardi! sarà anche ,l'ennesima ricetta sui biscotti ma è cmq meritevole di un post!!!! buon tutto moscerino...noi continuiamo a stare qui pazienti! ;-p

NIGHTFAIRY ha detto...

Bellissimi questi savoiardi..immagino che signor tiramisu ne potrebbe uscire!mmm..Immagino lo stress cara!io sto cercando casa col mio moroso e sono già stressata prima ancora di trovarla e sistemarla!eheh

sweetcook ha detto...

Che bella foto!!!
Sono daccordo con night riguardo il tiramisù:-)

Camomilla ha detto...

Bentornata! Ti capisco anch'io ultimamente sono molto presa in ufficio... e mi accorgo che purtroppo ho sempre meno tempo da dedicare al solito giro tra i blog. Complimenti per i savoiardi e per la foto che è stupenda!
Buona giornata!

Giorgia ha detto...

li avevo provati anch'io quelli di pinella, l'unico inconveniente è stato che i miei erano un po' piatti, ma erano tanto buoni... torna presto moscerino. buon lavoro!

Saretta ha detto...

Che classe!Pure nella difficoltà sei bravissima!
Un bacione ed un imboccallupo
Saretta

Moscerino ha detto...

@ Barbara: grazie!
@ Unika: grazie mille!
@ Silvia: anche se solo per poco sono qui a rispondervi! i savoiardi sono buonissimi!
@ Susina: grazie,ma lo so che tu sei una delle frequentatrici più affezionate del mio blog!
@ Enza: eh già...sai com'è la libera professione....dicono che si chiami libera professione perchè si è liberi di lavorare SEMPRE! :((
@ Sandra: grazie!!ho una voglia matta di cucinare ma non ho mai tempo!!! sigh!
@ GràGrà: vedi che sono qui? futura collega quindi..interessante!! :))
@ Le pupille gustative: si, sono stata da te ieri e ho visto che non aggiorni da un po'....massima solidarietà! se io avessi di nuovo l'adsl in studio potrei leggervi più spesso!!!
@ Vanessa: ciaoooo!! ma si è facilissimo farli! guardando il mio archivio ho scoperto una cosa imbarazzante: mi restano ancora almeno 8 ricette di biscotti in attesa di essere pubblicate ma...niente di salato!!! dovrò rimediare...altrimenti finirete per stufarvi!!
@ Nightaify: ma dai?!!!!!!!!!! che bellooooooo!!!!! si è un po' faticoso metter su casa, ma è anche molto divertente. e poi le prime sere, quando torni nella TUA casetta...ah, che bella sensazione!!! tienimi aggiornata sugli sviluppi!!
@ Sweetcook: :))
@ Camomilla: sarà il rientro dalle vacanze....speriamo che la situazione si calmi presto per entrambe. io inizio a soffrire di nostalgia!!!
@ Giorgia: anche per me è stato difficile non farli appiattire troppo e nonostante i miei sforzi quelli di pinella sono molto più "gonfi". avremo sbagliato qualcosa??
@ Saretta: si.......bravissima a tirar fuori ricette arretrate dall'archivio! ah ah ah ah!!!

Giorgia ha detto...

@moscerino: forse non siamo abbastanza pazienti e invece di mescolare lentamente quando aggiungiamo gli albumi montati ci facciamo prendere la mano e smontiamo tutto... credo che il mio problema sia quello...

sciopina ha detto...

Non so se mangerei prima il nastro e poi i biscotti o il contario. ma qto sono belli>?
bacioni
sciopina

Chezmoi ha detto...

Come sempre belle foto!! E poi ho visto che abbiamo qualcosa in comune l'arte dello sgranocchiare biscottini!Non vedo l'ora del atale chissà cosa mi combini!

Gunther K.Fuchs ha detto...

hai fatto perfino i savoiardi! cosa dire? mi paicerebbe essere bravo così

Claudia ha detto...

che belli che sono ah manine d'oro!
****
cla

stelladisale ha detto...

ti avrei passato un meme, se vuoi se puoi, ciao

Alex e Mari ha detto...

Ma che bel pacchettino!
Un abbraccio, Alex

pizzicotto77 ha detto...

Ciao, prendo un biscotto e ti auguro buon weekend

GràGrà ha detto...

ciao giuggiolina, avrei bisogno del tuo aiuto....come fai a non inserire tutta la ricetta sulla pagina inziale e a creare il raccordo? glassie ma sono un po' imbranata ;)

Simo ha detto...

Splendidi e sicuramente buonissimi....adoro i biscotti, tutti i tipi, eheheheh!!!!!!!!
Buon fine settimana, ciaooo!

Moscerino ha detto...

@ Giorgia: no, io a quello faccio attenzione, invece poi credo di strapazzare troppo il composto quando lo metto nel sac a poche...col quale ho un pessimo rapporto!! :P
@ Sciopina: grazie!
@ Chezmoi: guarda, giuro che ho già tanti di quei biscotti pronti da pubblicare che non credo dovrai aspettare fino a Natale!! :))
@ Gunther: grazie....ma credo che tu sia troppo modesto!
@ Claudia: che bella che è la tua immagine personale piuttosto!! sei tu??
@ Stelladisale: meme?? ok...prima o poi mi rimetterò in pari anche con quelli giuro!
@ Alex: :)
@ Pizzicotto: buon w.e. anche a te
@ GràGrà: veramente anche io lo sono, queste cose le fa mio marito in giorni di particolare ispirazione e spirito di sacrificio,perchè lui detesta lavorare con i codici HTML! vedo di carpire il segreto e te lo faccio sapere!
@ simo: li adoro anche io, si era capito?? eheheh

Susina strega del tè ha detto...

Ciao!! un saluto al voloooooooo!!!
buona domenica!!!
^_^

Anonimo ha detto...

Wow belli i savoiardi voglio proprio imparare a farli!! A presto ciao Elisa80

Moscerino ha detto...

@ Elisa: :)) vedrai che è facile! a presto!