domenica 7 marzo 2010

“Paella” Express

Questa volta la lunga assenza non è dovuta a pigrizia o scarsa ispirazione, ma ad un problema tecnico; il mio adorato gioiellino rosa (leggasi il mio pc portatile) è rimasto all’assistenza per quasi una settimana…e temo che dovrà tornarci, perchè non siamo riusciti a risolvere il problema. Potremmo dire che…”ha il respiro affannoso” (la ventola non funziona a dovere) e mi sa che dovranno spedirlo alla casa produttrice per farla sostituire! Sigh! Perciò, credo che non potrò pubblicare per un po’…

Ma andiamo alla ricetta. Le virgolette nel titolo direi siano d’obbligo, perchè pur non conoscendo la ricetta della vera paella, credo che questa sia una versione piuttosto semplificata….e soprattutto preparata senza l’apposita “paellera”, ossia il tegame largo e basso con i doppi manici che utilizzano in Spagna. Mi sono dovuta accontentare di una larga padella in alluminio con rivestimento antiaderente. La ricetta originale, che ho leggermente modificato, proviene dal libro “Riso!” edito da Guido Tommasi (libro favoloso, lo adoro!!!).

Paella express_s

La ricetta prevedeva l’utilizzo di un riso definito “tondo”; io ho utilizzato un riso bianco tondo tipo “balilla” preso al NaturaSi, ma ritengo che un classico arborio possa andare bene ugualmente.

Ingredienti (per 4 persone circa):

400 g di riso tondo balilla
400 g di gamberetti (con il guscio)
200 g di petto di pollo a cubetti (piccoli)
200 g di filetto di maiale a cubetti (piccoli)
1 cipolla lunga*
1 peperone rosso*
1 calamaro medio tagliato ad anelli*
100 g (??) di pisellini*
1 limone (scorza e succo)*
1 l di brodo di pollo (io ho usato un fumetto di pesce fatto utilizzando le teste dei gamberi)
4 pomodori tondi
2 spicchi d’aglio
1 bustina di zafferano (preferibilmente a fili)
1 pizzico di paprika
olio evo, sale, pepe nero di mulinello

* ingredienti non presenti nella ricetta originale

Preparazione:

Preparate (o scaldate) il brodo o fumetto di pesce. Lavate i gamberi e privateli della testa (che userete per il fumetto, altrimenti lasciateli interi); lavate ed asciugate il calamaro. Lavate i pomodori, spellateli, privateli dei semi e tagliateli a cubetti. Lavate anche le verdure. Tagliate la cipolla ad anelli ed il peperone a cubetti. Prendete una larga padella (o meglio, se l’avete, una paellera), scaldatevi due cucchiai d’olio e rosolatevi gli spicchi d’aglio interi e la cipolla. Aggiungete il pollo e il maiale e rosolateli bene per due-tre minuti, quindi aggiungete anche i pisellini, il peperone ed il calamaro ad anelli. Soffriggeteli per cinque minuti a fuoco medio, quindi unite il riso, tostatelo bene ed aggiungete circa metà del brodo caldo. Unite i pomodori a pezzi, la paprika, lo zafferano e un pizzico di sale, mescolate, abbassate la fiamma e coprite (se non usate la paellera). Lasciate cuocere circa dieci minuti, quindi mescolate, unite il restante brodo (attenti però al grado di cottura del riso, sappiatevi regolare con la quantità di brodo) e proseguite la cottura per altri cinque minuti, circa. Unite, infine, i gamberi e terminate la cottura (dovrebbero volerci meno di cinque minuti). Spegnete il fuoco, aggiungete la scorza grattugiata del limone ed un po’ di succo, terminate con una generosa macinata di pepe nero. Impiattate e servite ben caldo.

Paella expressPP_s

14 commenti:

Federica ha detto...

uno dei miei piatti preferiti..complimenti è davvero invitante!! baci!

Luciana ha detto...

Ciao mi piace molto questo piatto unico e completo...ti è uscito benissimo...baci

Simo ha detto...

Che delizia, lo adoro questo piatto!!!!!!!!!
Buon inizio settimana, ciao!!

Wennycara ha detto...

Beh, virgolette o meno io la trovo assai invitante :)
La seconda fotografia è davvero molto bella, si vede che sei felice in questo periodo (è così vero? Avrò mica preso un granchio? :)), fatto è che se potessi assaggerei volentieri la tua paella!
Un abbraccio,

wenny

rossairlandese ha detto...

ciao !complimenti per la paella,ti seguo da molto sempre in sordina...passa da me che hai da ritirare un premio.Baci

Simone Bonin ha detto...

Viva i Classici!!!!!
Foto sempre fantastiche!!!!
Ciao ;-)

anna ha detto...

Ciao e bentornata. Speriamo che al PC non sia successo nulla di grave :D!!! La paella express doveva essere fantastica.
Un abbraccio
Anna

Moscerino ha detto...

@ Federica: :))
@ Luciana: grazie!
@ Simo: anche io la adoro e in questa versione è davvero facile!
@ WennY. Eh eh eh! peccato non potertela fare assaggiare!
@ Rossairlandese: grazie!
@ Simone: :)
@ Anna: grazie! il pc ancora non l'ho spedito...è dura separarsene! :)) La paella era davvero buona. e per una volta è una ricetta che potrei offrire anche a te! :)

Saretta ha detto...

Ciao bellezza!Ma cosa vedo?Unod ei miei piatti preferiti, che guduria!!!Superlativa come sempre, brava!bacione

stefi ha detto...

Ciao, bellissima paella, come bellissime le foto che la presentano.... complimenti!!!!!

Genny ha detto...

la paella è un piatto sempre goloso e ognuno ha la sua versione..ma non viene mai male!:D a presto

Moscerino ha detto...

@ Saretta: e tu troppo gentile come sempre!
@ Stefy: grazie!
ò Genny: mi sa che hai ragione!

sandra ha detto...

spettacolo!
Uno dei miei piatti preferiti di quando andavo in vacanza a Madrid :)
Bellissimo lo scatto dall'alto, bel Moscerino!

Moscerino ha detto...

@ Sandra: grazie!!!