domenica 14 giugno 2009

Torta allo yogurt

Due posts a distanza di pochissimi giorni…incredibile eh? So che avevo appena pubblicato la millefoglie al cioccolato, e magari molti di voi non l’hanno ancora vista, ma avevo troppa voglia di pubblicare questa ricetta!

Vi ricordate la torta allo yogurt della C…., la celebre marca di preparati per torte “in scatola”? Io l’avevo sempre guardata con un certo desiderio, ma in casa mia non sono mai entrati dolci preconfezionati quindi non l’avevo mai assaggiata. E, a dirla tutta, sono terribilmente intollerante allo yogurt…ma questa è un’altra storia!

Dicevo, avevo sempre ammirato quella pubblicità e guardavo quella torta così fresca e colorata morendo dalla voglia di assaggiarla.

Stranamente, non avevo mai pensato di farmela da me…finchè non ho ricevuto, credo fosse venerdì, la newsletter di Giallozafferano con questa ricetta! Appena l’ho letta ho deciso di provarla, sono scappata al supermercato, ho comprato gli ingredienti che mi mancavano e mi sono precipitata a casa per mettermi all’opera. E’ davvero facile e divertente da preparare, non richiede l’uso del forno ed è anche buonissima!

Vi scrivo la mia versione della ricetta, ho apportato un paio di modifiche, ma proprio delle piccolezze. Se vi interessa l’originale la trovate sul sito Giallozafferano.

torta allo yogurt_scr

Ingredienti:

Per la base

200 g di biscotti secchi (tipo Oro Saiwa)
20 g di corn flakes (anche di più se volete, conferiscono croccantezza alla base)
150 g di burro fuso
2 cucchiai di zucchero di canna

Per la crema

400 ml di yogurt bianco dolce (4 vasetti)
100 gr di philadelphia (aggiunta mia, in alternativa usate solo 500 ml di yogurt)
250 ml di panna fresca

4 cucchiai di latte
6 g (3 fogli) di colla di pesce

Per la copertura di fragole

100 ml di acqua 
6 g (3 fogli) di colla di pesce
500 g di fragoloni
2 cucchiai di succo di limone
90 g di zucchero

Per decorare

fragoline di bosco (o frutti di bosco)
qualche foglia di menta

Preparazione:

Mettete i biscotti e nel robot da cucina ed iniziate a sbriciolarli. Prima che siano del tutto ridotti in polvere unite i corn flakes ed azionate di nuovo l’apparecchio fino ad ottenere una polvere non troppo fine. Versatela in una ciotola ed unitevi lo zucchero di canna ed il burro fuso, amalgamando bene con un cucchiaio in modo che il burro si incorpori alla polvere di biscotti.

Imburrate una tortiera apribile e rivestitela di carta forno, mettendone un disco sul fondo e due strisce lungo i bordi. Versate il composto di biscotti nella tortiera e livellatelo con il dorso di un cucchiaio, facendo movimenti rotatori. Mettete la tortiera in frigo per una mezz’ora.

Nel frattempo, preparate la crema di yogurt. Prendete tre fogli di gelatina (o colla di pesce) ed immergeteli in una ciotolina piena di acqua fredda. Quando la gelatina avrà perso il suo aspetto vitreo e sarà morbida sotto le mani, scaldate il latte in un pentolino, ma fate ben attenzione a non farlo bollire perchè l’eccessivo calore rovinerebbe la gelatina. Scaldato il latte (ci vorranno pochi istanti essendo appena 4 cucchiai), togliete il pentolino dal fuoco, strizzate la gelatina ed unitela al latte caldo mescolando vigorosamente (meglio con una frusta) per farla sciogliere bene e non fare formare grumi. Adesso montate la panna finchè sarà ben soda. In un’altra ciotola, mescolate il philadelphia con lo yogurt, servendovi di una frusta a mano. Abbiate cura di mescolare molto, per far amalgamare bene il formaggio, che risultà più consistente dello yogurt. Unite al composto la panna montata, mescolando delicatamente per non smontarla, ed infine la colla di pesce precedentemente sciolta nel latte ed ormai tiepida (se la fate raffreddare troppo risulterà difficile amalgamarla bene al composto perchè sarà diventata troppo consistente).

Prendete la tortiera dal frigo e versate la crema sulla base di biscotto, livellandola bene e rimettete la tortiera in frigo per almeno due ore.

E mi raccomando, non abbiate fretta perchè se la crema non si rapprende, quando verserete la gelatina di fragole, questa, invece di posarvisi sopra, la bucherà rovinando l’aspetto della vostra torta!

Preparate la gelatina di fragole. Lavate i fragoloni e privateli del picciolo verde. Mettetele nel frullatore (o robot da cucina) con il succo di limone e 30 g di zucchero (meglio se usate lo zefiro). Frullate fino ad ottenere una crema liscia che, se vorrete, potrete passare al setaccio per eliminare i semini (io non l’ho fatto).

Ammollate come prima gli altri 3 fogli di colla di pesce in acqua fredda per dieci minuti circa. In un pentolino, versate i 100 ml di acqua e i restanti 60 g di zucchero. Ponete sul fuoco e fate sciogliere lo zucchero formando uno sciroppo. Anche in questo caso, fate molta attenzione a non farlo bollire. Se dovesse diventare troppo caldo, attendete che si raffreddi prima di unirvi la gelatina. Togliete il pentolino dal fuoco, strizzate la colla di pesce ed unitela allo sciroppo mescolando bene per farla sciogliere. Lasciate raffreddare lo sciroppo (in questo caso, essendovi più liquido, la gelatina non farà addensare eccessivamente il composto mentre si raffredda).

Infine, mescolate lo sciroppo con la salsa di fragole. Prendete la torta dal frigo ed accertatevi che la crema di yogurt sia diventata compatta. Se lo è, versatevi sopra, con molta delicatezza, la salsa di fragole. Rimettete lo stampo in frigo (lo so, sembra che ci voglia un sacco di tempo a preparare questo dolce, ma vi assicuro che i vari passaggi vi prenderanno pochi  minuti, l’unica scocciatura sono i tempi di raffreddamento!).

Al momento di servire la torta, aprite la cerniera e togliete delicatamente l’anello, quindi, aiutandovi con la carta forno, fate scivolare la torta sul piatto da portata e decoratela con qualche fragolina di bosco ed alcune foglie di menta.

23 commenti:

lenny ha detto...

E' una di quelle preparazioni che si presta inoltre ad infinite declinazioni, dà grandi soddisfazioni e riscuote un gradimento univoco e sicuro: uno dei miei dolci preferiti.
Ammirata per la millefoglie interamente home made ... :-D

pizzicotto77 ha detto...

che buona, fresca ed estiva. un bacione

Giò ha detto...

una ricetta perfetta per questo caldo, a abbinare alla frutta preferita!

Cenerentola ha detto...

wow!! è incredibile!!! anch'io ieri ho avuto la tua stessa idea! avevo troppa voglia della torta allo yogurt C...e già che avevo in frigo degli yogurt che stavano per passare a miglior vita ne ho approfittato prima che fosse troppo tardi!...risultato delizioso...è già finita tutta purtroppo, l'ultima fetta l'ho mangiata a colazione! mi piace la tua decorazione, io ho utilizzato delle ciliegie fresche...a breve posterò la ricetta con la foto che ahimè non è di ottima qualità, perchè per ora ho tutte le macchine fotografiche fuori uso e ho dovuto ricorrere al cellulare...complimentissimi anche per la millefoglie!!slurp...:-)

Ciboulette ha detto...

Cara che bello che tu sia tornata!!
Un po' di tempo fa feci una bavarese di fragole, e dentro di me pensavo proprio a quella famosa torta di cui parli tu :D
Ora vado a leggere anche della millefoglie al cioccolato, ma prima ti mando un bacio grandissimo :))

NIGHTFAIRY ha detto...

Che delizia!

Claudia ha detto...

ciao moscerino beddu beddisssimo :*
come stai?
ho appena pubblicato anch'io una torta allo yogurt ;)
telepatia anche con te?
ahahahah
*
cla

Moscerino ha detto...

@ lenny: è piaciuta molto anche a me, mi rammarico solo di averla scoperta solo adesso!
@ Pizzicotto: :)
@ Giò: si infatti, la prossima volta cambio frutta...pensavo a delle belle pesche dolci e profumate...o alle albicocche!
@ Cenerentola: grazie! beh quanto alla tua torta, se la foto non ti soddisfa attendi di prepararla di nuovo e scattale una foto migliore, così ottieni due risultati: ti pappi un'altra torta squisita e metti sul tuo blog una foto che sia all'altezza delle altre!
@ Nightfairy: :)
@ Claudia: eh si! telepatiche fummo!!
io sto una mezza ciofeca...ma tant'è...si deve andar avanti!

Claudia ha detto...

e questo mi dispiace assai...
come al solito, se può servire, io sono qui
:*

stefi ha detto...

Che bellezza di torta!!!!!!
fresca e leggera!!!!!!!
Buonissima!!!!!!!

enza ha detto...

va benissimo per me che ho sempre dello yogurt da smaltire.
bambi ma magari pubblicassi tutti i giorni, ci hai fatto aspettare fin troppo.

Moscerino ha detto...

@ Claudia: per adesso mi bastano i tuoi commenti simpaticissimi e la lettura del tuo blog...come direbbe comida c'è da sbattersi per terra a leggerlo! riesci sempre a farmi sorridere!
@ Stefy: grazie!
@ Enza: :))

salsadisapa ha detto...

hai proprio ragione, quelle torte sono tanto invitanti quanto "finte"... questa però è vera! :D

Marina ha detto...

Aaah, ti assicuro che la torta della nota marca non è niente di che. Sarà che ormai i dolci confezionati non riesco neanche a guardarli da lontano (a casa mia li faccio io :DDD), ma quando l'ho assaggiata mi sapeva di gomma, una consistenza terribile. L'ho rifatta in casa con una ricetta di Cookaround e... tutta un'altra storia!
Mmmh, il coulis di fragole e limoni è davvero invitante!
(ros)marina

CoCò ha detto...

CHE VOGLIA CHE MI è VENUTA E NON POSSSO NEPPURE ABUSARE DI DOLCI MANNAGGIA

le pupille gustative ha detto...

Bentornata!!! Sono felice di leggerti nuovamente, è davvero una gioia, perchè è un segno che stai tornando a fare le cose che ami, come curare il tuo bellissimo blog! E poi è un gran ritorno, con due ricettine davvero molto belle! Ottima torta allo yogurt, giusto quello che ci vuole con questo caldo caldo! Un bacione grande

Saretta ha detto...

DEliziosa!Fatti viva + spesso che..è un piacere leggerti!!!
bacione

Moscerino ha detto...

@ Salsadisapa: :)
@ Marina: allora sono ancor più contenta di non averla mai assaggiata e di aver provato direttamente la versione casalinga!
@ Cocò: per la prova costume o per altro? spero nulla di serio!
@ Le pupille gustative: .grazie, davvero. Hai detot una cosa molto bella, e assolutamente vera. Pur non sapendo ccome stanno le cose hai colto nel segno
@ Saretta: grazie!! ci proverò! e magari vengo a leggere qualche consiglio sulla felicitate animi da te... :)

elisabetta ha detto...

Felice di ritrovarti! e con due ricette fantastiche! :))

Gunther ha detto...

che magnifica torta, grande

Moscerino ha detto...

@ Elisabetta: grazie! e complimenti per il tuo libro!
@ Gunther: grazie, è un piacere ritrovarti

GG ha detto...

Copio la ricetta immeditamente!
In passato, ogni tanto preparavo anche io quella determinata torta preconfezionata...buona, per carità, ma non ti dava soddisfazione! Così sono anni ormai che non la compro più...ma adesso mi posso sbizzarrire con questa!!
Un bacione, GG

Eka ha detto...

Dev'essere veramente ottima!! Anche se siamo ormai prossimi al Natale me la mangerei volentieri!! Terrò segnata la ricetta e appena possibile la proverò! Buon fine settimana